internazionalismo

La guerra nella guerra.

La guerra nella guerra.

29/03/2022

Il precipitare della situazione ucraina dopo l’invasione da parte della Russia dello scorso 24 febbraio ha scompaginato gli equilibri internazionali determinando una ridefinizione dei campi a livello internazionale e, di riflesso, anche alle nostre latitudini. Senza entrare nel merito di una questione complessa, che andrebbe trattata in termini generali nelle sedi opportune e che potremmo […]

Il pensiero inutile di fronte alle lotte di classe

Il pensiero inutile di fronte alle lotte di classe

31/05/2020

  Sulla rivolta di Minneapolis, nel frattempo tracimata in ribellione sociale in tutto il paese, si sono come di consueto formati due campi ideologici della sinistra inutile. Da una parte il rioters di professione, immarcescibile prodotto dell’Occidente post-novecentesco, a cui la rivolta americana provoca brividi di godimento proprio perché ne valorizza il lato “impolitico”, “disorganizzato”, […]

Immigrazione: il sonno dell’antimperialismo genera mostri.

Immigrazione: il sonno dell’antimperialismo genera mostri.

24/01/2020

Il tema dell’immigrazione ha rappresentato (e rappresenterà) una delle questioni fondamentali intorno a cui si giocherà la partita della nostra internità tra i salariati e la nostra capacità di esercitare (non solo tra di essi) una qualche forma di egemonia, non fosse altro che per la funzione divisiva che tale questione ha svolto nella classe […]

Guerra, Infotainment, “No-Putin Pass” e mobilitazioni

Guerra, Infotainment, “No-Putin Pass” e mobilitazioni

07/03/2022

Dal 24 febbraio e nel giro di pochi giorni l’aria politica e culturale di questo paese si è fatta velocemente irrespirabile, saturata da una propaganda di guerra di cui facciamo fatica a ricordare un precedente recente.

A maggio fioriscon le rose

A maggio fioriscon le rose

05/05/2020

A maggio fioriscon le rose… e l’Occidente esce dall’ibernazione iniziata fuori stagione, quando già l’inverno era alle spalle. Nel farlo, non risponde tanto al richiamo di Madre Natura, ma a quello più prosaico del Profitto. Andiamo a vedere, però, se la quarantena del vicino è sempre più verde. Nel frattempo sono verdi le zone della […]

Il ritorno della sinistra imperiale

Il ritorno della sinistra imperiale

06/01/2020

  «Chi non sa con quale facilità nella santa Russia un intellettuale radicale, un intellettuale socialista si trasforma in un funzionario del governo imperiale, in un funzionario che si consola al pensiero di essere “utile” nei limiti della prassi burocratica, in un funzionario che giustifica con questa “utilità” la propria indifferenza politica, il proprio servilismo…?» […]

Cambiare gli occhiali con cui guardavamo il mondo

Cambiare gli occhiali con cui guardavamo il mondo

24/02/2022

Per provare a comprendere la “crisi ucraina” dovremmo definitivamente dismettere gli occhiali da guerra fredda con cui eravamo stati abituati a guardare il mondo. In questa vicenda non esistono stati buoni e stati cattivi, non esiste un campo antimperialista in cui militare aprioristicamente, né stati socialisti o progressisti da difendere, ma esclusivamente stati nazionali e alleanze internazionali che stanno promuovendo e tutelando gli interessi delle rispettive borghesie dominanti.

Caracas: Dall’“Incontro mondiale contro l’imperialismo” riparte la solidarietà internazionalista.

Caracas: Dall’“Incontro mondiale contro l’imperialismo” riparte la solidarietà internazionalista.

10/02/2020

Dal 22 al 24 di gennaio il Partito socialista unito del Venezuela (PSUV) ha promosso “l’incontro mondiale contro l’imperialismo” nel cuore della capitale del bolivarismo, Caracas, e noi, assieme a più di quattrocento delegati provenienti da tutto il mondo, abbiamo avuto il piacere di partecipare.

Dazi, Stato e Rivoluzione (digitale)

Dazi, Stato e Rivoluzione (digitale)

02/12/2019

  “La Cina è vicina” gridavano le piazze degli anni Settanta, e dopo quasi mezzo secolo di storia quello slogan non è mai stato tanto aderente alla realtà come lo è oggi, anche se in forme ben diverse da quelle auspicate allora. Non si intravede nessun nuovo Mao al timone, nessuna Rivoluzione Culturale si profila […]

internazionalismo

La guerra nella guerra.

La guerra nella guerra.

29/03/2022

Il precipitare della situazione ucraina dopo l’invasione da parte della Russia dello scorso 24 febbraio ha scompaginato gli equilibri internazionali determinando una ridefinizione dei campi a livello internazionale e, di riflesso, anche alle nostre latitudini. Senza entrare nel merito di una questione complessa, che andrebbe trattata in termini generali nelle sedi opportune e che potremmo […]

Guerra, Infotainment, “No-Putin Pass” e mobilitazioni

Guerra, Infotainment, “No-Putin Pass” e mobilitazioni

07/03/2022

Dal 24 febbraio e nel giro di pochi giorni l’aria politica e culturale di questo paese si è fatta velocemente irrespirabile, saturata da una propaganda di guerra di cui facciamo fatica a ricordare un precedente recente.

Cambiare gli occhiali con cui guardavamo il mondo

Cambiare gli occhiali con cui guardavamo il mondo

24/02/2022

Per provare a comprendere la “crisi ucraina” dovremmo definitivamente dismettere gli occhiali da guerra fredda con cui eravamo stati abituati a guardare il mondo. In questa vicenda non esistono stati buoni e stati cattivi, non esiste un campo antimperialista in cui militare aprioristicamente, né stati socialisti o progressisti da difendere, ma esclusivamente stati nazionali e alleanze internazionali che stanno promuovendo e tutelando gli interessi delle rispettive borghesie dominanti.

Il pensiero inutile di fronte alle lotte di classe

Il pensiero inutile di fronte alle lotte di classe

31/05/2020

  Sulla rivolta di Minneapolis, nel frattempo tracimata in ribellione sociale in tutto il paese, si sono come di consueto formati due campi ideologici della sinistra inutile. Da una parte il rioters di professione, immarcescibile prodotto dell’Occidente post-novecentesco, a cui la rivolta americana provoca brividi di godimento proprio perché ne valorizza il lato “impolitico”, “disorganizzato”, […]

A maggio fioriscon le rose

A maggio fioriscon le rose

05/05/2020

A maggio fioriscon le rose… e l’Occidente esce dall’ibernazione iniziata fuori stagione, quando già l’inverno era alle spalle. Nel farlo, non risponde tanto al richiamo di Madre Natura, ma a quello più prosaico del Profitto. Andiamo a vedere, però, se la quarantena del vicino è sempre più verde. Nel frattempo sono verdi le zone della […]

Caracas: Dall’“Incontro mondiale contro l’imperialismo” riparte la solidarietà internazionalista.

Caracas: Dall’“Incontro mondiale contro l’imperialismo” riparte la solidarietà internazionalista.

10/02/2020

Dal 22 al 24 di gennaio il Partito socialista unito del Venezuela (PSUV) ha promosso “l’incontro mondiale contro l’imperialismo” nel cuore della capitale del bolivarismo, Caracas, e noi, assieme a più di quattrocento delegati provenienti da tutto il mondo, abbiamo avuto il piacere di partecipare.

Immigrazione: il sonno dell’antimperialismo genera mostri.

Immigrazione: il sonno dell’antimperialismo genera mostri.

24/01/2020

Il tema dell’immigrazione ha rappresentato (e rappresenterà) una delle questioni fondamentali intorno a cui si giocherà la partita della nostra internità tra i salariati e la nostra capacità di esercitare (non solo tra di essi) una qualche forma di egemonia, non fosse altro che per la funzione divisiva che tale questione ha svolto nella classe […]

Il ritorno della sinistra imperiale

Il ritorno della sinistra imperiale

06/01/2020

  «Chi non sa con quale facilità nella santa Russia un intellettuale radicale, un intellettuale socialista si trasforma in un funzionario del governo imperiale, in un funzionario che si consola al pensiero di essere “utile” nei limiti della prassi burocratica, in un funzionario che giustifica con questa “utilità” la propria indifferenza politica, il proprio servilismo…?» […]

Dazi, Stato e Rivoluzione (digitale)

Dazi, Stato e Rivoluzione (digitale)

02/12/2019

  “La Cina è vicina” gridavano le piazze degli anni Settanta, e dopo quasi mezzo secolo di storia quello slogan non è mai stato tanto aderente alla realtà come lo è oggi, anche se in forme ben diverse da quelle auspicate allora. Non si intravede nessun nuovo Mao al timone, nessuna Rivoluzione Culturale si profila […]