APPUNTAMENTI

MILITANT AUTLET


Infoshop
www.militantautlet.com
T-shirt, felpe, cappelli, giacche e sciarpe per sostenere le spese dell’attività politica.

Donazione Paypal

La lotta paga, ma ha anche un costo. Non riceviamo finanziamenti, non abbiamo trattorie, nessuno ci paga manifesti, striscioni o trasferte. Tutta la nostra attività politica è finanziata con l'autotassazione e la vendita delle magliette. Se pensi che il nostro impegno meriti un piccolo sostegno, non indugiare. Anche un piccolo contributo economico è per noi una grande forma di solidarietà politica.

PAGINE FACEBOOK: MILITANT


Collettivo Militant

NOI SAREMO TUTTO


Rete Nazionale

MILITANT AUTLET


Infoshop

ACHTUNG BANDITEN


Festival Antifascista

Caracas Chiama


Rete di solidarietà al Socialismo del XXI secolo

Comitato per il Donbass Antinazista


Coordinamento Operaio Ama


SOCIAL

pagina twitter Profilo Twitter pagina twitter Canale Youtube abbonati alle notizie Rss Feed Rss

ACCADEVA OGGI…

27 May :
1968 In Colombia vengono formate le Forze Armate Rivoluzionarie Colombiane (FRAC) tuttora attive. 2008 Scontri alla Sapienza di Roma. I militanti di Forza Nuova cercano di aggredire gli studenti di sinistra ma sono respinti.

STATS

Tale figlio… tale padre.

Ve lo ricordate il mitico ingegner Cane di “Mai dire gol”? Si?! Ebbene preparatevi a metterlo da parte perchè i cameratti di casaclown ne hanno appena sfornato la versione 2.0. Ma andiamo con ordine. Due giorni fa i wu ming pubblicano sul loro sito una dettagliatissima ricostruzione della vicenda dei due Maro’ (leggi) e della narrazione sciovinista e razzista che ne è stata fatta dal nostro sistema politico e mediatico. In un passaggio dell’articolo di Matteo Miavaldi viene dedicata particolare attenzione alla “controperizia” dell’ing. Luigi Di Stefano e a tutte le stranezze ad essa collegate, prima fra tutte il fatto che sia stata redatta “da casa”, senza alcun sopralluogo, basandosi esclusivamente su articoli di giornali (ovviamente italiani) e filmati youtube. Prima di andare avanti considerate che questa “controperizia” è stata addirittura presentata alla Camera dei Deputati il 16 aprile scorso. Ora è successo che, tirato in ballo anche nel dibattito che ha seguito il post, il nostro “ingegnere” (e qui le virgolette, come capirete leggendo, sono davvero obbligatorie) abbia deciso di intervenire e dire la sua sulla controversia tra India ed Italia. Solo che mano a mano che la discussione proseguiva sono venuti alla luce tutta una serie di ridicoli altarini:

1) il sedicente “ingegnere” pur avendo affermato di “pensare tutto il male possibile” di chi in Italia sta strumentalizzando la questione dei Marò è niente di meno che il padre di due noti dirigenti di casaclown (che su questo caso c’hanno speculato come nessun altro) nonchè responsabile delle “politiche energetiche” sempre per casaclown;

2) che nel suo curriculum si fa riferimento a collaborazioni con istituti fantasiosi come il “Massachusset Istitute of Tecnologies” di Chicago, sbagliando sia il nome (Massachusset Istitute of Tecnology) che la collocazione (Cambridge/Boston);

3) che non è iscritto a nessun Albo degli Ingegneri;

4) e tutto questo perchè, come alla fine è costretto ad ammettere lui stesso, pur fregiandosi del titolo non è affatto un ingegnere essendosi “laureato” online in una “Università” ovviamente non riconosciuta in Italia.

Insomma alla fine è venuto fuori che il nostro Di Stefano oltre ad essere un fascista è tutt’al più un tecnico, un perito. E su questo siamo d’accordo anche noi: i fascisti dovrebbero essere tutti… periti.

 

13574 letture totali 2 letture oggi

13 comments to Tale figlio… tale padre.

Lascia un Commento

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>