INFOSHOP AUT-LET

Il vostro carrello è vuoto
Visitate il negozio

APPUNTAMENTI

PAGINE FACEBOOK: MILITANT


Collettivo Militant

NOI SAREMO TUTTO


Rete Nazionale

MILITANT AUT-LET


Infoshop

ACHTUNG BANDITEN


Festival Antifascista

SOCIAL

pagina twitter Profilo Twitter pagina twitter Canale Youtube abbonati alle notizie Rss Feed Rss

STATS

CAMPAGNE

I sogni non si sgomberano… stayzam!

Questa mattina nella Milano amministrata dal centrosinistra del “progressista” Pisapia hanno sgomberato Zam, esprimiamo la totale solidarietà e complicità con le compagne e i compagni che si sono battuti, che mille barricate prendano fuoco e riportino un po’ di luce in questo paese di merda!

di seguito il comunicato e il video

Continua a leggere »

Contestato er Ridge de’ noantri (+video)

Non esiste una borghesia illuminata, anche se ha il capello phonato, la mascella squadrata e il savoir-faire del buon Alfio, anzi Arfio, Marchini… er Ridge de’ noantri. Un palazzinaro, anche se piacione, resta pur sempre un palazzinaro, uno che si arricchisce sulla nostra pelle. Oggi pomeriggio il comitato elettorale Nessuno Sindaco ha dunque voluto ricordare questo semplice concetto alla new entry della politica romana che aveva scelto per la sua messinscena niente di meno che i lotti delle case popolari di Donna Olimpia, proprio lui, che abita a Via Margutta!

di seguito il comunicato tratto da votanessuno.wordpress.com Continua a leggere »

La sinistra e l’eterno ritorno dei fronti popolari

Se c’è un aspetto della sinistra che ha attraversato indenne tutto l’arco del Novecento, che si è ripresentato intatto in questo decennio degli anni Duemila, e che sembra essere sempre in auge, questo è l’eterno riproporsi della strategia del fronte popolare. Una volta individuato il principale nemico elettorale, la sinistra comunista, poi postcomunista, poi ex comunista, poi anticomunista, ha sempre riproposto, tale e quale e senza qualsiasi ragionamento ulteriore, la teoria del blocco politico ampio ed eterogeneo. Un blocco politico che contenesse tutto ciò che si opponeva elettoralmente all’avversario di turno, snaturando obiettivi e identità politiche in favore dell’eventuale successo elettorale. Il tentativo di ripetere la vittoria elettorale dei fronti popolari francese e spagnolo degli anni trenta, e l’unità d’intenti militare della resistenza fra PCI e DC, la dice lunga sulla capacità di adattarsi alle realtà della sinistra socialdemocratica europea guidata per lunghi decenni dai partiti comunisti legati prima alla Terza Internazionale, poi resi indipendenti e sempre più moderati fino allo sbraco finale. Continua a leggere »

Azione gazebo Lista Marino, denunciati 3 militanti

da votanessuno.wordpress.com

Ieri mattina tre militanti del Comitato Elettorale “Nessuno Sindaco” sono stati invitati a ritirare presso gli uffici della Digos la notifica della denuncia in seguito all’azione effettuata sabato scorso presso gli stand elettorali di PDL e Lista Civica Marino a Piazza Bologna. Ai tre vengono contestati i reati di manifestazione non autorizzata e – udite udite! – violenza privata. La vicenda assume dei toni paradossali non solo perché, come mostra il video (http://www.ansa.it/web/notizie/videogallery/italia/2013/05/12/Blitz-Nessuno-sindaco-gazebo-Alemanno-Marino_8695392.html) da noi divulgato domenica scorsa, non c’è stata alcuna violenza (fisica o verbale), ma soprattutto perché a spingere per il celere e certosino intervento della Questura di Roma è stato il “democratico” Ignazio Marino. Ci chiediamo quale idea di città abbia in mente il candidato sindaco del PD, e cosa lo differenzi dalle politiche repressive che hanno contraddistinto la giunta Alemanno; ci chiediamo inoltre cosa pensino a riguardo i compagni e le compagne che hanno deciso di appoggiare direttamente la candidatura di Marino. Quanto a noi, se lo scopo dei tre provvedimenti era quello di scoraggiare l’attività del Comitato, non è stato raggiunto. Ci incontreremo a breve, nel pieno della campagna elettorale, quando Nessuno presenterà il nostro Piano per il Trasporto Pubblico Urbano.

 

Comitato Elettorale Nessuno Sindaco

votanessuno.wordpress.com

facebook.com/nessuno.sindaco

twitter.com/nessunosindaco


Ancora una volta, insieme si vince!

Lo sciopero nazionale della logistica di oggi parte da lontano. Almeno dallo scorso autunno, quando i primi poli di smistamento e di stoccaggio del nord Italia vennero bloccati dalle manifestazioni e dai picchetti dei lavoratori. La vertenza però prese subito una piega diversa da tutte le altre. Per una strana alchimia tipica di certe lotte, questa volta i lavoratori non sono rimasti da soli. Infatti, dapprima i sindacati conflittuali (e in particolare il SiCobas), poi gruppi sempre più numerosi di compagni, hanno iniziato a capire l’importanza di questa lotta, hanno tentato di generalizzarla non genericamente e retoricamente, ma nell’unico modo possibile in questa fase: appoggiando la vertenza, solidarizzando attivamente, mettendosi al servizio degli operai in lotta senza tentare inutili determinazioni politiciste né meri accodamenti sindacali. Si è creata, insomma, una vera e propria sinergia, più o meno spontanea, e che però ha funzionato. Il 2 Maggio scorso, infatti, i lavoratori della logistica di SDA e Bartolini hanno vinto la loro battaglia, e hanno raggiunto livelli contrattuali e condizioni lavorative migliori di ogni altro comparto della logistica che non si era mobilitato. Continua a leggere »

15/5 sciopero della logistica… dicono i muri

L’alba di un nuovo sciopero in via di Salone…

Papa, Papa, “Papa” chulo…

Ieri il Fatto quotidiano riportava la notizia dell’incontro avvenuto in via della Conciliazione lo scorso 8 maggio tra il nuovo pontefice e Berta Soler, la leader delle Damas de blanco.  Ora, a parte il fatto che così come le mezze stagioni siamo ancora una volta costretti a registare che non esistono più le “dittature” di una volta: visto la Soler è in tour per il mondo proprio come la sua collega Yoani Sanchez. Continua a leggere »