APPUNTAMENTI

MILITANT AUTLET


Infoshop
www.militantautlet.com
T-shirt, felpe, cappelli, giacche e sciarpe per sostenere le spese dell’attività politica.

Donazione Paypal

La lotta paga, ma ha anche un costo. Non riceviamo finanziamenti, non abbiamo trattorie, nessuno ci paga manifesti, striscioni o trasferte. Tutta la nostra attività politica è finanziata con l'autotassazione e la vendita delle magliette. Se pensi che il nostro impegno meriti un piccolo sostegno, non indugiare. Anche un piccolo contributo economico è per noi una grande forma di solidarietà politica.

PAGINE FACEBOOK: MILITANT


Collettivo Militant

NOI SAREMO TUTTO


Rete Nazionale

MILITANT AUTLET


Infoshop

ACHTUNG BANDITEN


Festival Antifascista

Caracas Chiama


Rete di solidarietà al Socialismo del XXI secolo

Comitato per il Donbass Antinazista


Coordinamento Operaio Ama


SOCIAL

pagina twitter Profilo Twitter pagina twitter Canale Youtube abbonati alle notizie Rss Feed Rss

ACCADEVA OGGI…

17 September :
1939 - L'Unione Sovietica attacca la Polonia ormai in mano nazista

1980: GIUSTIZIATO IL DITTATORE ANASTASIO SOMOZA DEBAYLE

STATS

Iannone attacca l’India… con tre carrarmatini

Il ragionamento che hanno fatto in via Napoleone III dev’essere stato più o meno questo: se Grillo, un comico, alle ultime elezioni ha fatto il pieno di voti allora in vista delle comunali l’unico modo che abbiamo per evitare una altro flop è iniziare a far ridere la gente. E così ecco che quelli di Casaclown, quando meno te lo aspetti, ti organizzano in quattro e quattr’otto una delle manifestazioni più spassose degli ultimi tempi. Il prossimo 2 aprile, infatti, con sprezzo del ridicolo Iannone e so(r)ci chiederanno sotto al parlamento niente di meno che l’Italia si prepari a invadere l’India… altro che Zelig, altro che Colorado, qui si raggiungono vette di comicità fino ad ora inarrivate, e fossimo in Gino e Michele inizieremmo a preoccuparci. Però adesso al Gabibbo nero e ai sui fedelissimi fissati con le marcette paramilitari, chi glielo dice che l’esercito indiano conta più o meno 30 volte gli effettivi di quello italiano? E che l’India è una potenza economica e ha più di un miliardo e 200 milioni di abitanti? A Ianno’ forse è il caso che cambi la carta obbiettivo, ritira i dadi… e attacca la Kamchatka.

PS Il manifesto, anche se potrebbe sembrare, non è un fake. Eccezion fatta per qualche piccola “miglioria” grafica da noi apportata il testo è quello originale.

6757 letture totali 2 letture oggi

15 comments to Iannone attacca l’India… con tre carrarmatini

Lascia un Commento

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>