APPUNTAMENTI

MILITANT AUTLET


Infoshop
www.militantautlet.com
T-shirt, felpe, cappelli, giacche e sciarpe per sostenere le spese dell’attività politica.

Donazione Paypal

La lotta paga, ma ha anche un costo. Non riceviamo finanziamenti, non abbiamo trattorie, nessuno ci paga manifesti, striscioni o trasferte. Tutta la nostra attività politica è finanziata con l'autotassazione e la vendita delle magliette. Se pensi che il nostro impegno meriti un piccolo sostegno, non indugiare. Anche un piccolo contributo economico è per noi una grande forma di solidarietà politica.

PAGINE FACEBOOK: MILITANT


Collettivo Militant

NOI SAREMO TUTTO


Rete Nazionale

MILITANT AUTLET


Infoshop

ACHTUNG BANDITEN


Festival Antifascista

Caracas Chiama


Rete di solidarietà al Socialismo del XXI secolo

Comitato per il Donbass Antinazista


Coordinamento Operaio Ama


SOCIAL

pagina twitter Profilo Twitter pagina twitter Canale Youtube abbonati alle notizie Rss Feed Rss

ACCADEVA OGGI…

25 June :
1876 Cavallo Pazzo sconfigge Custer a little Big Horn

STATS

House of cards, ovvero Salvini, il Regno delle Due Sicilie e lo “Special One” Pomarici

Domenica scorsa a Palermo Salvini ha dichiarato che la mafia è il “nemico pubblico” per eccellenza del Paese, poi – incassata la tregua con Berlusconi – deve averci ripensato per convenienza ed evidenza, ritrovandosi sul groppone anche la strana storia di Giuseppe “Pino” Faraone, professionista della politica sicula che nel giro di due anni e una manciata di giorni ha cambiato ben 4 formazioni politiche pur di rimanere comodamente ancorato alla sua poltrona di consigliere comunale.

È evidente che la pochezza di questa storia (ben ricostruita qui) lascia spazio a riflessioni politiche, permettendoci al contempo di farci un paio di risate a cuor leggero.

Il nostro Pino, infatti, era capogruppo di ben 2 consiglieri della neonata formazione salviniana nella città di Palermo. Sicuramente un buon risultato se calcoliamo che a Roma, più a nord di Palermo, la filiazione del leader del Carroccio (Verso la lega dei popoli con Salvini) presieduta dal “treccartista” Marco Pomarici conta un solo appartenente al gruppo consiliare dell’Assemblea Capitolina: unico e indiscusso leader, capogruppo a sé, monade politica e particella di sodio abbandonata, Marco “The Special One” Pomarici.

Matteo Salvini, che sulla campagna al sud e nel Regno delle Due Sicilie ci sta investendo tanto, ieri ha usato Twitter per ribadire totale e incondizionata solidarietà al suo sodale palermitano

Oggi più che mai l’imperativo #MaiConSalvini è una necessità, il 28 febbraio tutti in piazza per dire che #RomaNonSiLega!

5234 letture totali 4 letture oggi

Lascia un Commento

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>