APPUNTAMENTI

MILITANT AUTLET


Infoshop
www.militantautlet.com
T-shirt, felpe, cappelli, giacche e sciarpe per sostenere le spese dell’attività politica.

Donazione Paypal

La lotta paga, ma ha anche un costo. Non riceviamo finanziamenti, non abbiamo trattorie, nessuno ci paga manifesti, striscioni o trasferte. Tutta la nostra attività politica è finanziata con l'autotassazione e la vendita delle magliette. Se pensi che il nostro impegno meriti un piccolo sostegno, non indugiare. Anche un piccolo contributo economico è per noi una grande forma di solidarietà politica.

PAGINE FACEBOOK: MILITANT


Collettivo Militant

NOI SAREMO TUTTO


Rete Nazionale

MILITANT AUTLET


Infoshop

ACHTUNG BANDITEN


Festival Antifascista

Caracas Chiama


Rete di solidarietà al Socialismo del XXI secolo

Comitato per il Donbass Antinazista


Coordinamento Operaio Ama


SOCIAL

pagina twitter Profilo Twitter pagina twitter Canale Youtube abbonati alle notizie Rss Feed Rss

ACCADEVA OGGI…

17 September :
1939 - L'Unione Sovietica attacca la Polonia ormai in mano nazista

1980: GIUSTIZIATO IL DITTATORE ANASTASIO SOMOZA DEBAYLE

STATS

21 gennaio 1921 – 21 gennaio 2014

Il Partito è un uragano denso

di voci flebili e sottili

e alle sue raffiche

crollano i fortilizi del nemico.

La sciagura è sull’ uomo solitario,

la sciagura è nell’ uomo quando è solo.

L’ uomo solo

non è un invincibile guerriero.

Di lui ha ragione il più forte

anche da solo,

hanno ragione i deboli

se si mettono in due. Ma quando

dentro il Partito si uniscono i deboli

di tutta la terra

arrenditi, nemico, muori e giaci.

Il Partito è una mano che ha milioni di dita

strette in un unico pugno.

L’ uomo ch’ è solo

è una facile preda,

anche se vale

non alzerà una semplice trave,

ne tanto meno una casa a cinque piani.

Ma il Partito è milioni di spalle,

spalle vicine le une alle altre

e queste portano al cielo

le costruzioni del socialismo.

lì Partito è la spina dorsale

della classe operaia.

Il Partito è l’ immortalità

del nostro lavoro.

Il Partito è l’ unica cosa che non tradisce

Vladimir Majakovskij, 1913

Nonostante l’ottimismo del poeta rivoluzionario, la storia del PCI è attraversata da continui tradimenti, politici e umani. Ciò non toglie una virgola delle ragioni storiche che portarono alla sua formazione, ragioni storiche ancora presenti, oggi più che mai attuali. E nonostante quei tradimenti, quel processo storico ancora oggi dimostra la sua giustezza. E’ per questo che non possiamo non celerbare anche noi la nascita del Partito, dell’organizzazione comunista che, nel bene e soprattutto nel male, fino alla fine dei suoi giorni è stata l’organizzazione della classe lavoratrice italiana. E col Partito della classe ci si confronta e ci si scontra. Ma fa parte della nostra storia. Una storia fatta di contraddizioni, ma di contraddizioni in “seno al popolo”, e non tra il popolo e i suoi nemici, come direbbe il presidente Mao. A quella storia, e soprattutto a quegli uomini che l’hanno costruita,  noi rendiamo oggi omaggio.

4928 letture totali 2 letture oggi

2 comments to 21 gennaio 1921 – 21 gennaio 2014

  • saint-Just

    ..C’è poco da fare…la grandezza politica e poetica del testo non è di questo tempo.

  • roberto

    Gloria a te,Antonio Gramsci,gigante della Storia del genere umano e della classe lavoratrice,gigante tra i giganti:Lenin,Mao Tse Tung,Ho Ci Min,Fidel Castro,Che Guevara,e tanti altri combattenti del proletariato mondiale che risplenderanno per sempre nella storia della lotta contro la sopraffazione e l’ingiustizia.Gloria eterna alla Bandiera Rossa.

Lascia un Commento

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>